L'importanza di parlare con il videomaker | Fotografi di Matrimoni

L’importanza di parlare anche con il videomaker

Spesso ci è capitato di incontrare sposi in studio che durante i nostri primi colloqui ci hanno raccontato che agli appuntamenti con altri colleghi era presente solo il Fotografo.

Questo può andare bene se quello che agli sposi interessa è solo il servizio fotografico ma nell 95% dei casi gli sposi richiedono anche il servizio Video.

Solitamente funziona così: incontri il fotografo in studio, vi fa vedere tutto il materiale fotografico, gli album, il box fighissimo ed infine vi mostra alcuni video realizzati da un collaboratore di fiducia che realizza per lui tutti i video dei matrimoni.
Si d’accordo, il collaboratore ha lo stesso stile del fotografo, è una persona di fiducia che seguirà le indicazioni del fotografo, ma non è il fotografo.

Ricordate che state acquistando 2 servizi ben distinti seppur a volte inclusi in un pacchetto. E’ una persona ben distinta con la propria personalità e con una sua professionalità.

Ci sono alcuni fotografi che nel pacchetto includono anche l’addobbo floreale. In questo caso non vorreste parlare con il fiorista per capire quale tipo di composizione realizzerà per il vostro matrimonio? Che centrotavola userà per la sala? Sono tutte domande che vanno poste al professionista che realizzerà il servizio.

A nostro parere è importante l’incontro face to face anche con il videomaker, interagire con lui, porgli tutte le domande sul giorno del matrimonio. Come per il fotografo anche per il Videomaker è importante ascoltare ogni vostra esigenza e aiutarvi ache con i suoi consigli a trovare insieme la soluzione migliore per voi.
E poi (non di secondaria importanza) incontrandolo potreste anche accorgervi che è antipatico e non c'è feeling... Anche questa è una nota da non sottovalutare: passare 16 ore con un videografo che non vi va a genio potrebbe rovinarvi la giornata.

Questo è quello che troverete da noi!!! Due professionisti nel settore della fotografia e della videografia

Questo e altri articolo sul nostro blog all'indirizzo

I commenti sono chiusi